Freestyle Football: Marcel Gurk ospite per la prima volta al Forte Village come sport legend

Freestyle Football: disciplina acrobatica che deriva dal calcio

Se per alcuni le vacanze sono sinonimo di relax e tranquillità, per altri rappresentano l’occasione giusta per praticare il proprio sport preferito o per dedicarsi alla scoperta di nuove discipline come il freestyle football.

Il freestyle football, o calcio freestyle, è l’arte del palleggio acrobatico che unisce a un’adeguata preparazione fisica, fantasia e creatività. Nella disciplina si mescolano le qualità tecniche del calcio con le abilità acrobatiche della danza e dei circensi a cui vanno aggiunte le capacità atletiche della ginnastica.

È uno sport, giocato con un pallone da calcio, in cui si possono eseguire acrobazie con tutte le parti del corpo fatta eccezione per le mani.

Durante le sfide, i freestylers compiono delle vere e proprie evoluzioni che prevedono una combo, ovvero una sequenza di gesti tecnici chiamati trick, nelle quali l’atleta può utilizzare testa, gambe, petto, collo e schiena. I trick possono essere eseguiti assumendo diverse posizioni: eretta, da seduti o da sdraiati.

Nel corso degli anni la fantasia dei performer ha dato vita a una serie di spettacolari combinazioni ed è stato necessario ordinare le varietà di tricks raggruppandoli in quattro sottoclassi principali:

  1. Lower body moves: sono tra i tricks più difficili e si eseguono in posizione eretta con la parte bassa del corpo (piedi, gambe, ginocchia, tacco).
  2. Upper body moves: si tratta di tricks eseguiti prevalentemente in posizione eretta e a volte in posizione seduta. È uno stile in cui si utilizza la parte alta del corpo (testa, collo, spalle, petto, schiena) e a fare la differenza è l’equilibrio.
  3. Sitdown moves: spesso abbreviati in “Sit”, sono tricks che si eseguono in posizione seduta o da sdraiati con tutto il corpo.
  4. Ground moves: sono tricks eseguiti con la palla a terra e tenuta costantemente a contatto con il pavimento. Si tratta di evoluzioni che rientrano nella categoria della “Tecnica individuale”, essenziale nel confronto uno contro uno dello “Street Soccer”.

Tra gli stili più conosciuti e apprezzati che si sono sviluppati negli ultimi anni ci sono:

  • Hardcore: caratteristiche principali sono tecnica, potenza e velocità
  • Creative: in cui prevalgono fantasia, creatività e nuove idee

Le origini del freestyle football non sono ben chiare ma le prime tracce storiche della disciplina sportiva risalgono alla fine dell’Ottocento, anni in cui Enrico Rastrelli, famoso artista circense italiano, riusciva a eseguire alcuni esercizi acrobatici, come il Neck Stall (pallone in equilibrio sul collo), l’Head Stall (pallone in equilibrio sulla testa) o il top Head Stall (pallone in equilibrio sulla sommità della testa), che oggi sono tra i più importanti tricks del calcio freestyle.

In Italia il primo torneo si è svolto a Roma nel 2008 ed è stato vinto da Domenico Grasso, in arte DomyBD, che ha rappresentato il Bel Paese ai primi mondiali RedBull di San Paolo in Brasile. Due anni più tardi Lotto Sport Italia, società italiana di calzature e abbigliamento sportivo, organizza un torneo con l’obiettivo di pubblicizzare le nuove scarpe Zhero Gravity Ultra.

In seguito, dal 2012 al 2014, è ancora RedBull a organizzare nuovi tornei prima a Pavia, poi a Bologna Fiere e successivamente a Brescia. A questi si aggiungono il “Crazy Freestyle Challenge” di Intralot nel 2016, il “Winterball” di Brescia nel 2017, un nuovo torneo targato RedBull nel 2018 e il torneo italiano IFFC  del 2019 svoltosi presso il centro commerciale Porto Allegro di Montesilvano in provincia di Pescara.

Ma la competizione più importante di calcio freestyle è il Super Ball che si svolge ogni anno in Repubblica Ceca. Organizzato dalla WFFA (World Freestyle Football Association), il torneo riunisce i migliori freestylers, uomini e donne, provenienti da ogni parte del mondo ed è composto da diverse sfide:

  • Battle 1 vs 1 (maschili e femminili)
  • Routine
  • Routine di coppia
  • Torneo per principianti
  • Show flow
  • Sick Three
  • Challenge
  • Iron Man
  • Torneo sfida panna

Stile, originalità, allenamento e forza di volontà sono le chiavi del successo nel freestyle football e per diventare un ottimo freestyler e conoscere tutti i segreti della disciplina sportiva, il Forte Village Resort apre le porte della sua Freestyle Football Academy. Allenatore d’eccezione, il campione tedesco Marcel Gurk.

Freestyle Football: al Forte Village arriva il campione Marcel Gurk

Il freestyle football è uno sport che coinvolge tutte le parti del corpo, migliora equilibrio e agilità, stimola la concentrazione e rafforza la memoria sequenziale.

Al Forte Village, il pluripremiato resort che si affaccia sullo splendido mare di Sardegna, in occasione del Campionato Europeo di calcio e dei giochi olimpici del 2020/2021, la Freestyle Football Academy è pronta ad accogliere tutti coloro che vogliono imparare i migliori trick sotto lo sguardo attento di un allenatore speciale: Marcel Gurk.

Marcel Gurk, giovane campione di soli 23 anni, è uno dei leader mondiali di calcio freestyle e detentore di un Guinness World Record. “Non riesco a immaginare una vita senza una palla” si legge nella biografia di Gurk che, oltre a essere un pioniere della disciplina, ha studiato sport, eventi e gestione dei media a Dusseldorf.

Considerato il miglior freestyler di calcio tedesco con il suo talento e il carattere estroverso e simpatico si è guadagnato in poco tempo l’affetto e la stima del pubblico. Gurk collabora con marchi prestigiosi e partecipa a seminari e scuole di freestyle in tutto il mondo, insegnando ai suoi allievi, in base alle diverse fasce d’età, i migliori trucchi per farli diventare veri professionisti di questo campo.

Dal 17 al 21 agosto 2020, al Forte Village Resort, curiosi e appassionati potranno allenarsi in compagnia di Marcel Gurk e scoprire quali e quante incredibili acrobazie si possono fare con un semplice pallone da calcio.

Il freestyle football si aggiunge a una ricca offerta di attività sportive tra cui scegliere per vivere una vacanza unica e indimenticabile. Dal gioco del calcio alla scherma, dagli scacchi agli sport acquatici, passando per rugby, danza, tennis, boxe e molti altri.

 

Vuoi imparare le regole e i segreti del freestyle football, incontrare Marcel Gurk e vivere una vacanza da sogno in un vero paradiso? Scopri il Forte Village Resort.

You May Also Like

Paddle tennis: le regole per iniziare a praticare lo sport del momento

Valentina Vezzali: la campionessa di scherma ospite del Forte Village

Go Kart: 10 consigli per vincere

sport academy forte village

Gioco del calcio: storia dello sport più famoso al mondo

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi