chef stellato forte village

Heinz Beck: piatti ricercati per il nuovo ristorante al Forte Village

Heinz Beck: lo chef tedesco pluristellato che ama l’Italia

Lo chef Heinz Beck guiderà la ricca stagione culinaria del Forte Village Resort, tra tradizione e innovazione conquisterà anche i palati più sopraffini.

Imparare a gustare il piacere della cucina è una tra le cose che più ci fanno sentire in vacanza, soprattutto se a firmarla è lo chef pluristellato Heinz Beck che ha scelto il Forte Village Resort in Sardegna per aprire il suo dodicesimo ristorante.

Nato il 3 novembre 1963 nella città tedesca di Friedrichshafen, sulla sponda nord del lago di Costanza, Heinz Beck è alla guida del ristorante La Pergola di Roma e non solo ha conquistato ben tre ambite stelle Michelin, ma si è guadagnato anche l’appellativo di “ottavo Re di Roma” diventando uno dei più noti esponenti della gastronomia internazionale.

Gli studi di Beck iniziano presso l’istituto alberghiero di Passau per proseguire successivamente a Monaco, dove nel 1985 lavorerà per una ditta di catering con una stella Michelin. Nel 1986 è chef de partie al Colombi Hotel di Friburgo, nel 1989 si sposta invece a Tantris, ristorante con tre stelle Michelin di Monaco e nel 1991 è sous-chef al Tristan di Mallorca in Spagna per poi far rientro nella sua Germania alla Residenz ad Aschau mentre nel 1992 ottiene il titolo di “maestro di cucina” alla scuola di Altötting, città bavarese. Disciplina tedesca, cuore italiano, Heinz Beck arriva nel Bel Paese per lavoro e qui conosce Teresa Maltese, palermitana e futura moglie dello chef, con cui nel 2005 fonda la Beck and Maltese consulting, società di consulenza con la quale gestiscono diversi ristoranti sia in Italia, sia all’estero.

Lo chef Heinz Beck ha scritto diversi libri, tra cui citiamo “Consigli e ricette per piccolo gourmet”; “Vegetariano”;  “L’ingrediente segreto” e, oltre alle tre stelle Michelin, ha ricevuto altri importanti riconoscimenti come la Medaglia d’Oro del Foyer degli Artisti, premio assegnato dall’Università La Sapienza di Roma, tre stelle del Venorelli, il Five Star Diamond Award, il Six Star Diamond Award e il Leone di Venezia alla carriera.

Scopriamo insieme quali sono le caratteristiche della cucina di uno dei più apprezzati chef del panorama mondiale.

heinz beck i segreti della sua cucina

Heinz Beck: la cucina dello chef tra equilibrio ed emozioni

Heinz Beck si prepara a entrare nella squadra dei grandi chef del Forte Village Resort in Sardegna. Lo chef tristellato alla guida del suggestivo ristorante romano La Pergola, delizierà gli ospiti del resort con il suo stile unico fatto di ricette originali, creative e al tempo stesso equilibrate che mettono al centro la leggerezza e l’armonia perfetta tra profumi e sapori della natura. I suoi piatti sono teoremi in cui ogni singolo ingrediente contribuisce a rendere il risultato finale euritmico, una sinfonia perfetta che regala al palato un’esperienza di gusto leggera, creativa e irripetibile .

La cucina di chef Heinz Beck è l’abbraccio tra estro e puro genio che attraverso l’alta qualità degli ingredienti primi è capace di dar vita a emozioni sempre nuove, frutto di sapori autentici della tradizione italiana e mediterranea. Niente eccessi nelle ricette di Beck, ma il giusto bilanciamento di sapori necessario a mantenere integra l’identità di ogni elemento che compone il piatto per evitare qualsiasi tipo di manipolazione del risultato finale.

A caratterizzare lo stile dello chef sono anche i bellissimi e raffinati impiattamenti che rivelano un’anima da esteta capace di conquistare gli occhi del commensale prima di sedurne il palato.

heinz beck apre un ristorante al forte village in sardegna

Tra le ricette di Heinz Beck che potremo assaggiare al Forte Village Resort c’è la Tartare di ricciola su granita di fragole, mousse di mandorle e finger lime.

Ricetta

chef stellato forte village

Tartare di ricciola su granita di fragole, mousse di mandorle e finger lime

Preparazione

  • Mousse di mandorle: frullate le mandorle con l’acqua e filtrare. Tirate il liquido ottenuto con il gellar e scaldate. Lasciate raffreddare, frullate e versare in un sac à poche.
  • Granita alle fragole: centrifugate metà della purea di fragole ad alta velocità fino ad ottenere 25 gr di liquido. Congelate l’acqua di fragole. Scaldate la metà di purea rimanente e scioglietevi dentro il mezzo foglio di gelatina. Lasciate raffreddare e congelate. Al momento di servire, grattate e mixate entrambi i composti per ottenere la granita di fragole.
  • Mandorle tostate: tostate le lamelle di mandorla in forno a 180°C per 4 minuti.
  • Tartare di ricciola: riducete la ricciola a tartare e marinate con sale, pepe ed olio extra vergine di oliva.
  • Preparazione del piatto: distribuite la granita di fragole sul fondo del piatto. Adagiatevi sopra le quenelle di ricciola a formare una X, aggiungete le mandorle tostate ai lati e completare il piatto con finger lime ed erbe.

Ingredienti

Mousse di mandorle

  • 100 gr Mandorle
  • 200 gr Acqua
  • 7mg Gellar

Granita di fragole

  • 100 gr Purea di fragole
  • ½ foglio Gelatina

Mandorle tostate

  • 80 gr di mandorle tostate

Tartare di ricciola

  • 100 gr Ricciola
  • Sale Pepe Olio extra vergine di oliva

Guarnizione del piatto

  • Finger lime
  • Erbe

Vuoi scoprire la cucina di Heinz Beck in un vero paradiso terrestre?
Scopri il Forte Village Resort in Sardegna.

 

 

Potrebbe piacerti anche

Ricette di alta cucina gourmet: 10 secondi piatti

Cucina gourmet ricette: 10 primi piatti da chef stellati

Paolo Simioni: la ricetta gourmet dell’Executive chef del Forte Village

Andrea Putzu: storia dello chef de cuisine di Le Dune

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi