Vacanze di Pasqua: 10 consigli per staccare dallo stress e rigenerarsi

Vacanze di Pasqua: i 10 consigli per staccare la spina e rilassarsi

L’estate sembra essere così lontana da non arrivare mai, ma le vacanze di Pasqua sono dietro l’angolo e quindi perché non approfittare dei primi raggi di sole primaverile per concedersi una pausa lontano dal caos e dallo stress quotidiano?

Le vacanze di Pasqua sono il momento giusto per organizzare un viaggio e, diversamente da quanto accaduto lo scorso anno, il 2019 non ci obbliga a scegliere la formula “weekend mordi e fuggi” grazie al lungo ponte che unisce alla data della domenica di Pasqua, prevista il 21 aprile e seguita dal Lunedì dell’Angelo (o Pasquetta), le feste del 25 aprile e del 1 maggio regalandoci qualche giorno in più per staccare la spina e dedicarsi al relax di mente e corpo.Il viaggio perfetto non esiste, ma esistono tanti tipi di viaggi quanti sono i viaggiatori e questo vuol dire che se per alcuni le vacanze di Pasqua si traducono nella possibilità di riposarsi e dimenticare lo stress, per altri sono l’occasione ideale per partire alla scoperta della cultura e dell’enogastronomia della meta scelta come destinazione.

Qualunque sia la vostra idea di vacanza, la Sardegna è la risposta a tutte le domande e sull’isola potrete rilassarvi, complici il mare cristallino e le spiagge bianche, dedicarvi ad attività sportive come il trekking, esplorare la natura incontaminata e scoprire le antiche ricette della tradizione pastorale o quelle di origine marinara.
È arrivato il momento di fare le valigie e partire, ma prima leggete i nostri dieci consigli per vacanze di Pasqua senza stress e godetevi il viaggio.

10 consigli per vacanze di Pasqua senza stress: cosa fare per rigenerarsi

Quale miglior occasione se non le vacanze di Pasqua per concedersi una pausa e rilassarsi? Città d’arte, borghi imperdibili, cultura e storia, enogastronomia e natura, la Sardegna è la destinazione adatta per qualsiasi tipo di viaggio avete in mente e con l’arrivo del caldo sole primaverile è facile trasformare il desiderio di partire in realtà. Dimenticate il trantran quotidiano, abbassate il volume dei pensieri e seguite i nostri dieci consigli per vivere le vacanze di Pasqua senza stress.

1) Colazione in camera: aprite le finestre e cominciate la giornata con un panorama che vi toglie il fiato. Le mille sfumature del blu del mare, una barca a vela in lontananza, una leggera brezza che vi accarezza il viso e un colorato vassoio di frutta pronto per voi. La colazione in camera è un momento speciale, ed è importante che sia in grado di trasmettervi buon umore e felicità, che vi accompagnerà per tutti il corso della giornata. Il relax parte dai piccoli gesti quotidiani come fare colazione, un momento che durante la nostra vacanza possiamo vivere con calma e serenità, dove oltre alla qualità del buffet, conta anche il contesto in cui ci troviamo. Come quello di una suite con terrazzo vista mare, perché anche l’occhio vuole la sua parte.

2) Rilassarsi alla Spa: depurare l’organismo e liberare la mente lasciandosi cullare dal rumore dell’acqua e dagli intensi profumi della Spa, ecco come dimenticare lo stress e ritrovare il benessere trasformando le vacanze di Pasqua in una coccola che rigenera. E se all’interno della Spa trovassimo anche un centro specializzato in Talassoterapia e massaggi con olio Ayurvedico, un centro di medicina estetica, massiofisioterapia, yoga e ambienti speciali, come la Spa suite o la spa privata, dove trascorrere momenti di intimità con il proprio Partner, allora penseremo di essere davvero in paradiso.

3) Pranzo & Cena: a scandire le nostre giornate non ci sono solo gli appuntamenti di lavoro, anche la gestione degli impegni famigliari è una fonte di stress che ci mette costantemente alla prova. Tra i doveri ci sono fare la spesa e preparare pranzo e cena, obblighi che in vacanza possiamo dimenticare scegliendo soluzioni come la pensione completa che ci permette di non dover pensare ai pasti della giornata.
Ma per rigenerarsi sul serio, conta soprattutto la qualità di ciò che mangiamo e quale dieta decidiamo di seguire. Non bisogna rinunciare al gusto per alimentarci in modo corretto e in vacanza togliersi qualche sfizio è d’obbligo. Ecco perché i piatti preparati con cura da chef stellati italiani e stranieri come Enrico Cerea, Vivek Singh, Carlo Cracco o Massimiliano Mascia, hanno quel qualcosa in più che bisognerebbe concedersi almeno una volta nella vita per raggiungere il benessere psico-fisico tanto ricercato.

4) Attività sportive: l’idea di relax cambia in base alle persone e se c’è chi ama trascorre del tempo in Spa, c’è anche chi durante le vacanze non rinuncia allo sport e preferisce dedicarsi al tennis, al calcio o al calcetto, al rugby, al basketball e persino al trekking. Fare sport è importante, però una vacanza può chiamarsi tale se possiamo scegliere qualcosa in più di quello che possiamo fare tutti i giorni. Incontrare atleti come Dominik Hrbatý per il tennis, Ettore Messina per il basket, Katie Louise Richardson-Walsh e Helen Richardson-Walsh per l’hockey, Julianna Revesz per lo scherma e tanti altri, renderebbe la nostra vacanza davvero unica.

5) Spazio ai bambini: la scuola, i corsi pomeridiani e i compiti rendono difficile trascorrere del tempo con i più piccoli di casa e a complicare le cose ci si mettono anche il lavoro e la routine quotidiana di mamma e papà. Le vacanze sono il momento giusto per dedicarsi senza fretta e ansia alla famiglia, scegliendo delle attività dedicate ai bambini che fanno felici anche i genitori. Per fortuna, sapere che cosa sogna un bambino o una bambina spesso non è così difficile: avere un Acquapark dove tuffarsi in serenità, costantemente seguiti da uno staff specializzato, giocare a calcio allenati dal calciatore dei propri sogni, avere una casa di Barbie a misura di bambina tutta per loro. Questo significherebbe renderli davvero felici.

6) Divertimento: quante volte ripetiamo a noi stessi che sarebbe fantastico poter andare a teatro o al concerto di quell’artista che ci sembra così interessante? Qualcosa però ci costringe sempre a posticipare: la stanchezza, il troppo lavoro, i tanti impegni. Le vacanze di Pasqua sono un’ottima occasione per non rimandare a domani il divertimento che potete vivere oggi.

7) Tradizioni locali: organizzare una vacanza significa partire per un viaggio di scoperta e immergersi nelle tradizioni locali come quella della Sa Pasca Manna, la festa di Pasqua a Cagliari con la parte più antica della città che fa da sfondo a riti di antica memoria.

8) Sagre: il relax passa anche dalla tavola e durante le vacanze le sagre sono un appuntamento divertente e imperdibile per scoprire l’enogastronomia della meta scelta.
In Sardegna i formaggi come il pecorino sono il simbolo della cultura pastorale cui si aggiunge il pane carasau, i piatti di origine marinara, le dolci tentazioni come le seadas, i vini bianche e rossi e i liquori tra cui spicca il celebre Mirto.

9) Escursioni e tour della città: quante cose si possono fare in vacanza per rilassare non solo il corpo ma anche la mente? Ad esempio, ci si può immergere nella natura incontaminata oppure scegliere un tour della città per scoprire segreti e leggende come quella della Sella del Diavolo o straordinari edifici come la cattedrale di Santa Maria Assunta di Cagliari dov’è custodita una preziosa reliquia: la Sacra Spina della corona di Gesù.

10) Area marina protetta: niente come il mare calma lo spirito e le vacanze di Pasqua possono essere il periodo giusto per visitare un’area marina protetta, luoghi dall’inestimabile valore storico e culturale e casa dei meravigliosi fenicotteri rosa.

Cerchi una vacanza da sogno?
Vieni a scoprire  Offerta Easter Holiday al Forte Village Resort

 

You May Also Like

Biolifting: tutti i segreti della dottoressa Hakimova

Riequilibrio muscolare: che cos’è e come si pratica

Ashtanga Yoga: significato, origini e benefici

Vinyasa yoga: che cos’è e perché fa bene

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi