Cucina Ayurvedica: che cos’è e quali benefici porta all’organismo

Cucina Ayurvedica: perché il cibo è importante e cosa sono i dosha

Il benessere del corpo passa anche del cibo e tra i regimi alimentari che fanno bene alla salute c’è la dieta detox, che migliora i processi di depurazione del nostro organismo, e la cucina ayurvedica che porta in tavola i principi dell’Ayurveda, l’antica medicina tradizionale indiana che aiuta a ritrovare il giusto equilibrio tra mente, fisico, psiche e spirito.

“Una ricetta universale per far felici le persone non esiste, ma una cosa è certa: facendole mangiare male, vai nella direzione contraria” a dirlo è lo scrittore italiano Marco Malvaldi che in poche parole descrive l’obiettivo di un’alimentazione sana come quella proposta dalla cucina Ayurvedica: nutrire il corpo, e quindi l’anima, in maniera completa e corretta rispettando l’organismo.

Non si può capire la cucina Ayurvedica se non si conoscono i principi dell’Ayurveda, la millenaria medicina indiana conosciuta e pratica in tutto il mondo e composta dalle parole ayur, durata della vita o longevità, e veda, conoscenza rivelata.

Secondo l’Ayurveda il corpo umano è influenzato da tre energie vitali dette dosha che in base al loro equilibrio o squilibrio determinano la salute dell’organismo o ne condizionano le malattie. I tre dosha sono indicati con i nomi di Vata (aria ed etere), Pitta (fuoco e acqua) e Kapha (acqua e terra).

I dosha permettono di individuare le predisposizioni psicofisiche di ogni individuo e le conseguenti alterazioni tra le tre energie vitali che possono essere riequilibrate attraverso cinque tipi di terapie ayurvediche eseguite esclusivamente da specialisti dell’Ayurveda come il Dr Bauhofer, uno dei più importanti esperti al di fuori dell’India:

  • trattamenti a base di olii medicati o polveri
  • sostanze erboristiche naturali sotto forma di tisane o pastiglie
  • consigli alimentari in base al proprio dosha
  • nuove abitudini quotidiane
  • esercizio fisico specifico come hatha yoga, tecniche di rilassamento e respirazione profonda

Per vivere in salute e armonia con corpo e mente è quindi importante prestare attenzione anche al cibo. Scopriamo insieme quali sono i segreti della cucina Ayurvedica e come può aiutarci a vivere meglio.

Cucina Ayurvedica: 3 tipologie di cibo e i 6 diversi gusti

“Lasciate che il cibo sia la vostra medicina e la vostra medicina sia il cibo” è il monito di Ippocrate, considerato il padre della medicina, e l’idea su cui si basa il pensiero alla base della cucina Ayurvedica che individua tre tipi di costituzione a cui corrispondono determinati cibi:

  1. Satvici: sono cibi che contribuiscono al benessere del corpo e stimolano la concentrazione della mente. Rientrano in questa categoria frutta, verdura ad eccezione di peperoncino, aglio, cipolla, funghi e tuberi, cereali integrali che non hanno subito alcun tipo di lavorazione, olio crudo, noci, mandorle, prodotti a base di latte non pastorizzati o omogenizzati e che provengono da animali sani, basilico, zenzero, curcuma, cardamomo, coriandolo, anice, cumino.
  2. Rajasici: sono gli alimenti che hanno un’azione stimolante e producono gas e calore alimentando stati d’agitazione e ansia. Fanno parte di questo gruppo caffè, te, cioccolata, bevande gassate, spezie piccanti e cibi fermentati.
  3. Tamasici: creano squilibrio, provocano danni alla salute dell’organismo e ostacolano la concentrazione e lo sviluppo spirituale. In cima all’elenco si trovano lo zucchero raffinato, i cibi fritti e quelli che contengono conservanti chimici cui si aggiungono le bevande alcoliche, i farmaci, le droghe, il tabacco, carne, pesce, uova, aglio, cipolla e funghi.

L’equilibrio dei pasti secondo la cucina Ayurvedica deve prendere in considerazione anche i sei Rasa, in altre parole i gusti, che se ben distribuiti nel menù contribuiscono al benessere dell’organismo o, al contrario, alterano i dosha.

I Rasa si distinguono in:

  • Dolce: ha un effetto calmante e si ricollega ad alimenti come il riso, cereali, patate dolci, chapati
  • Acido/Aspro: dall’effetto leggermente riscaldante, favorisce la digestione e nella categoria rientrano gli agrumi, la frutta acida, uva, yogurt, aceto e alimenti sotto aceto.
  • Salato: stimola le ghiandole surrenali, aumenta la digestione e del gruppo fanno parte sale, alghe marine e prodotti confezionati.
  • Piccante: stimola il metabolismo e della categoria fanno parte peperoncino, aglio, cipolla, spezie piccanti.
  • Amaro: diminuisce i gonfiori ed è associato a cibi come insalate, ortaggi a foglia scura e alcune erbe aromatiche.
  • Astringente: purifica il sangue e aiuta la digestione e caratterizza alimenti come melograno, mirtilli, mele selvatiche, mele cotogne, frutta acerba, cereali, legumi e alcune verdure.

Cucina Ayurvedica: 5 regole da seguire durante e dopo i pasti

La cucina Ayurvedica è un gioco di equilibri che all’assunzione di alimenti specifici aggiunge una serie di comportamenti da adottare a tavola e dopo aver concluso il pasto.

Ecco cinque regole da seguire:

  1. bandire gli eccessi a tavola e attendere il completo processo di digestione prima di consumare un nuovo pasto
  2. evitare bevande troppo fredde durante i pasti
  3. fare attenzione alla stagionalità degli alimenti
  4. preferire pasti leggeri la sera
  5. dopo aver mangiato restare seduti e attendere qualche minuto prima di dedicarsi agli impegni quotidiani

Vuoi scoprire i benefici dell’Ayurveda e vivere una vacanza da sogno in un vero paradiso all’insegna di gusto e relax? Prenota il tuo soggiorno al Forte Village Resort in Sardegna.

Potrebbe piacerti anche

Talassoterapia spa: 10 benefici per salute ed estetica

allenamento sportivo forte village

Allenamento sportivo: che cos’è e come si pratica

dieta detox piatti acquaforte forte village

Dieta detox: che cos’è e perché fa bene alla salute

acquaforte yoga forte village

Hatha Yoga: che cos’è e come praticarlo anche in vacanza

Questo sito utilizza Cookies per migliorare l'esperienza. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti il loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi